Trofeo d’Onore e incarico provinciale al Master Chef Simone Falcini - RistoStar
16080
single,single-post,postid-16080,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-3,qode-theme-ver-9.4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Trofeo d’Onore e incarico provinciale al Master Chef Simone Falcini

falcini

Trofeo d’Onore e incarico provinciale al Master Chef Simone Falcini

La Nazione 21 Marzo 2012

Il Master Chef empolese Simone Falcini conquista due prestigiosi riconoscimenti nell’ambito della manifestazione «Stelle della ristorazione 2012››, che si è svolta in questi giorni fra Cesena e Cesenatico.

Il primo riconoscimento è il Trofeo d’onore, prestigioso riconoscimento finalizzato alla gratificazione dell’attività dei professionisti dell’Associazione cuochi italiani, per riconoscere e gratificare la quotidiana attività dei cuochi e ristoratori associati all’insegna dell’alta qualità. Il secondo riconoscimento è giunto un pò a sorpresa al termine della manifestazione dopo la premiazione: a Simone Falcini è stato conferito l’incarico di delegato ufficiale dell’Associazione italiana cuochi per la provincia di Firenze.

Una anno tutto in ascesa per Simone Falcini che, dopo la conquista a Milano della medaglia di bronzo nel «Finger food», aggiunge un altro importante riconoscimento che lo proietta in vetta al panorama della ristorazione italiana.

«La volontà dell’Associazione professionale Cuochi italiani – ha dichiarato il direttore generale Carlo Re –  è valorizzare coloro che operano quotidianamente con passione e professionalità nel settore della ristorazione, troppo spesso nell’anonimato e senza il riconoscimento che meritano». Falcini lavora ormai dalla fine del 2011, cioè dalla sua inaugurazione – presso “Asfalto nero”, nuovo ristorante nel cuore della zona industriale del Terrafino, dove si offre il giorno una ristorazione pensata per chi lavora, e la sera un intrattenimento più ricercato, dove spesso le pietanze sono accompagnate da musica ed eventi.

«Sono felice di questo premio e di questo nuovo compito conferitomi – è il commento a caldo di Simone Falcini – come insegnante dell’Accademia italiana chef sento di poter accendere la creatività culinaria. Questa è una passione più che una semplice professione».

Una passione che lo impegnerà a fondo anche nelle prossime settimane. Infatti, dopo la conclusione dei corsi di gastronomia presso “Asfalto nero” per conto dell’Accademia, sono in arrivo proprio a Empoli delegazioni straniere (dall’Estremo oriente, come dall’Africa) per carpire i segreti della grande cucina, della grande ristorazione e per degustare i grandi vini della nostra terra.

Speciali educational curati dallo chef empolese, che si avvarrà della collaborazione del suo staff e dei colleghi dell’Accademia Italiana Chef.

Fonte: Accademia Italiana Chef (leggi)